Fondi pensione

Soluzioni di previdenza flessibili e vantaggiose per aggiungere alla pensione base anche una pensione integrativa.

Dedica una parte dei tuoi risparmi al tuo futuro, per garantirti benessere e il mantenimento del tuo tenore di vita.
Deducibilità

Versamenti deducibili fino a un massimo di 5.164,57 euro annui, con un risparmio fiscale che varia in funzione del livello di reddito

Tassazione agevolata

Prestazioni con un'aliquota del 15% decrescente fino al 9% dopo 35 anni di partecipazione. 

Flessibilità

Nessun vincolo nella scelta della periodicità dei versamenti e dell'ammontare dei contributi, nè importi minimi o costi operativi sulle operazioni. Le contribuzioni possono essere sospese e riattivate in qualsiasi momento, senza alcun costo.

Multicomparto

Eurorisparmio è articolato in cinque comparti di investimento che si adattano alle esigenze di tutti i tipi di investitori. I comparti sono caratterizzati da specifiche politiche gestionali, profili di rischio/rendimento e orizzonti temporali.

Comparto garantito

Il comparto Obbligazionario Garantito ha come obiettivo rivalutare il capitale nel medio periodo e proteggere l'investimento attraverso la garanzia di restituzione del capitale versato nei casi previsti dal regolamento del Fondo.

Caratteristiche

Eurorisparmio, fondo pensione istituito e gestito da Sella SGR S.p.A., è rivolto a tutti coloro che intendono costruire un piano di previdenza complementare su base individuale. Possono inoltre aderire, su base collettiva, i lavoratori nei cui confronti trovano applicazione i contratti, gli accordi o i regolamenti aziendali che ne prevedono l'adesione.

La partecipazione a Eurorisparmio ti consente di beneficiare di un trattamento fiscale di favore sui contributi versati, sui rendimenti conseguiti e sulle prestazioni percepite.

Dal momento del pensionamento e per tutta la durata della vita ti verrà erogata una rendita, calcolata in base al capitale che avrai accumulato e alla tua età a quel momento. Al momento del pensionamento, potrai scegliere di percepire un capitale fino a un importo pari al 50% di quanto hai accumulato.

Se sei iscritto a un fondo di previdenza complementare da prima del 29 aprile 1993, oppure quando il calcolo della tua rendita vitalizia risulta di ammontare molto contenuto, puoi richiedere l'intero importo della prestazione in forma di capitale.
 

Costi

Spese di adesione

non previste

Costo annuale (diretto)

20 euro

Costo annuale (indiretto) sulla base del comparto:

Eurorisparmio Obbligazionario Garantito

0,60% annuo del patrimonio

Eurorisparmio Obbligazionario

0,80% annuo del patrimonio

Eurorisparmio Bilanciato

1,20% annuo del patrimonio

Eurorisparmio Azionariato Europa

1,40% annuo del patrimonio

Eurorisparmio Azionariato Internazionale

1,40% annuo del patrimonio

Per tutte le condizioni economiche ti invitiamo a prendere visione del foglio informativo

Vuoi maggiori informazioni?

Inserisci i tuoi dati o, se sei già nostro Cliente, effettua l'accesso per contattarci in modo ancora più veloce.

 

Proseguendo con la richiesta acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali (informativa).

Errore generale durante l'invio. Si prega di riprovare

Grazie, verrai contattato da un nostro consulente.

Domande frequenti

  • 20 euro all'anno direttamente a carico dell'acquirente. Tali spese si applicano anche nel caso di conversione dell'intera posizione in Rendita Integrativa Temporanea Anticipata e senza versamenti contributivi in corso d'anno. Per informazioni più dettagliate puoi visionare la nota informativa Sezione I tra i documenti disponibili su questa pagina.
  • Vi sono poi delle spese indirettamente a carico dell'aderente (ovvero prelevate trimestralmente dal patrimonio di ciascun comparto, con calcolo dei ratei quindicinale), che vanno dallo 0,60% annuo all 1,40% annuo a seconda del comparto selezionato. Per informazioni più dettagliate puoi visionare la sezione Costi e la nota informativa Sezione I tra i documenti disponibili su questa pagina.

Nel caso in cui si esercitino le prerogative individuali di modifica della posizione, verranno prelevate le seguenti spese direttamente dalla posizione al momento dell'operazione:

  • Anticipazione: 25 euro
  • Trasferimento: 25 euro
  • Riscatto: 25 euro
  • Riallocazione della posizione individuale e del flusso contributivo: non previste
  • Prestazione erogata in forma di Rendita Integrativa Temporanea Anticipata dirette alla copertura dei relativi oneri amministrativi: 20 euro/anno

In qualsiasi momento puoi richiedere un'anticipazione, fino al 75% di quanto hai maturato, per far fronte a spese sanitarie di particolare gravità, che possono riguardare anche il coniuge e i figli. Devi invece aspettare almeno otto anni per poter richiedere un'anticipazione, fino al 75% di quanto hai maturato, per l'acquisto della prima casa di abitazione, per te o per i tuoi figli, o per le spese di ristrutturazione della prima casa, oppure un'anticipazione, fino al 30%, per altre esigenze di carattere personale.

Per vicende legate alla tua vita lavorativa (es.: disoccupazione), ti è consentito di riscattare, in tutto o in parte, la posizione maturata a quel momento, indipendentemente dagli anni che ancora mancano al raggiungimento della pensione, oppure richiedere, nei casi previsti, che le prestazioni maturate siano in tutto o in parte erogate attraverso una Rendita Integrativa Temporanea Anticipata (RITA).

In particolare, se hai cessato l'attività lavorativa e hai maturato almeno 20 anni di contribuzione nei regimi obbligatori di appartenenza e 5 anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari, hai facoltà di richiedere che le prestazioni siano erogate, in tutto o in parte, in forma di Rendita integrativa Temporanea Anticipata (RITA) con un anticipo massimo di cinque anni rispetto alla data di maturazione dell'età anagrafica prevista per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza. In caso di cessazione dell'attività lavorativa e successiva inoccupazione per un periodo di tempo superiore a 24 mesi e maturazione di 5 anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari, hai facoltà di richiedere la RITA con un anticipo massimo di 10 anni rispetto alla data di maturazione dell'età anagrafica per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza.

Trascorsi due anni dall'adesione a Eurorisparmio puoi richiedere di trasferire la tua posizione individuale in un'altra forma pensionistica complementare. Prima di questo termine, il trasferimento è possibile solo in caso di modifiche complessivamente peggiorative delle condizioni economiche, o di modifiche che interessano in modo sostanziale le caratteristiche del Fondo.