Clicca qui per tornare alla Home Page

Accedi ai servizi on line

 
 
Hai appena ricevuto i codici? Attivali ora!

Logo Banca Sella e SellaLab

Comunicato stampa

Innovazione: da Banca Sella una linea di prodotti ad hoc per le startup

Dal conto corrente alla piattaforma di e-commerce, dai finanziamenti dedicati al percorso di accelerazione nell'incubatore SellaLab: un'offerta di servizi a trecentosessanta gradi personalizzabile secondo le esigenze delle startup.

Supportare le startup nelle fasi iniziali della loro attività attraverso un'offerta che mette a disposizione degli aspiranti imprenditori una "cassetta degli attrezzi" completa di tutto l'occorrente necessario per sviluppare la propria idea: dal conto corrente ai sistemi di pagamento più evoluti, dall'accesso ai finanziamenti dedicati alla consulenza fornita da esperti del settore con la possibilità di entrare in contatto con potenziali investitori, incubatori e università.

Banca Sella lancia una linea di prodotti e servizi studiati appositamente per le startup che comprende, oltre ad alcuni servizi bancari di base, anche soluzioni ad alto contenuto tecnologico e il supporto di esperti della banca nello sviluppo dell'idea di business e la possibilità di accedere ad uno dei percorsi di accelerazione di SellaLab, l'incubatore di imprese del Gruppo Banca Sella. Con l'offerta "Up2Start" le startup possono scegliere quali servizi attivare tra quelli proposti a seconda delle loro esigenze.

L'offerta Up2Start
Le startup possono contare su una offerta iniziale che, oltre al conto corrente dedicato, le carte di pagamento e i servizi di internet banking, prevede un servizio di consulenza fornito dagli esperti di Banca Sella su diversi temi come l'economia digitale o la finanza d'impresa, al fine di far crescere ulteriormente la propria idea imprenditoriale. Tra le possibilità, anche quella di entrare in contatto con altre esperienze e professionalità e accedere al network di contatti della banca nel mondo delle startup tra cui imprenditori, incubatori, centri di ricerca e potenziali investitori.

Le startup possono poi scegliere di attivare altri servizi necessari per portare avanti con successo il proprio business come, ad esempio, la piattaforma di e-commerce GestPay, l'attivazione dei servizi di fatturazione elettronica o, ancora, richiedere un finanziamento dedicato al supporto del proprio progetto facendo anche ricorso alla garanzia del Medio Credito Centrale o al plafond "Smart & Start" di Invitalia dedicato alle imprese innovative, fino all'opportunità di entrare nel percorso di accelerazione di SellaLab.

Il percorso di accelerazione in SellaLab
Le startup che si occupano di intelligenza artificiale, internet delle cose o che sviluppano progetti basati sulla tecnologia blockchain o legati all'ambito fintech, infatti, potranno accedere ai diversi programmi di sviluppo delle idee imprenditoriali messi a disposizione dall'acceleratore SellaLab, creato a fine 2013 a Biella e che oggi ha sede anche a Torino e Lecce. SellaLab, dall'inizio della sua attività, ha contribuito allo sviluppo di oltre 30 startup, che hanno già dato vita a circa 180 nuovi posti di lavoro.
Gli esperti di SellaLab valuteranno il tipo di servizio di cui la startup ha bisogno e un eventuale percorso di accelerazione per far crescere l'attività. All'inizio del percorso di lavoro verranno fissati gli obiettivi che la startup dovrà raggiungere e nel corso dei confronti periodici verranno valutati e individuati i successivi passi da compiere per sviluppare al meglio il progetto e l'opportunità di coinvolgere nella sua realizzazione altri partner. SellaLab, che è anche uno spazio di co-working dove ci si può confrontare con altri aspiranti imprenditori e stabilire collaborazioni tra idee, professionalità ed esperienze diverse, metterà a disposizione delle startup incubate anche la possibilità di accedere a percorsi formativi, workshop e incontri in grado di aiutarle a meglio sviluppare la loro idea.

Biella, 8 Marzo 2016

RELAZIONI CON I MEDIA - GRUPPO BANCA SELLA – TEL 015/3501030

Questa pagina contiene un testo rivolto esclusivamente ai giornalisti. Ricordiamo che per avere più complete informazioni contrattuali è necessario fare riferimento ai fogli informativi pubblicati sulla sezione Trasparenza del presente sito internet o reperibili presso le succursali della Banca.