Clicca qui per tornare alla Home Page

Accedi ai servizi on line

 
 
Hai appena ricevuto i codici? Attivali ora!

Direttiva Europea sui Servizi di Pagamento

Il Consiglio dei Ministri del 22 gennaio 2010 ha recepito nella normativa nazionale le disposizioni della Direttiva Europea sui Servizi di Pagamento (PSD - Payment Service Directive).

Scopo della Direttiva

Lo scopo della Direttiva è:

  • realizzare un mercato unico all'interno dell'Unione Europea e degli Stati aderenti all'Area Economica Europea (Islanda, Liechtestein, Norvegia), di seguito chiamata "Area PSD"
  • offrire una maggiore trasparenza delle condizioni economiche
  • migliorare la tutela dei Clienti che utilizzano i servizi di pagamento
  • aumentare la concorrenza, nell'interesse dei Clienti, tra gli operatori e tra i mercati nazionali dei pagamenti

Ambito di applicazione della Direttiva

La Direttiva si applica a tutte le operazioni di pagamento espresse in Euro e nelle altre divise presenti nell'Area PSD, anche a quelle fatte con carta di debito e credito. Sono esclusi i pagamenti tramite assegni o cambiali e le operazioni effettuate fuori dall'Area PSD.
La Direttiva entrerà in vigore in 3 tranche distinte:

  • dal 1° marzo 2010 la Direttiva si applicherà ai Bonifici, ai Pagamenti di Bollette, al Pagamento ICI allo sportello, alle Carte di Debito, alle Carte di Credito, ai POS e all'E-Commerce
  • dal 5 luglio 2010 saranno sottoposti alle nuove regole gli Incassi Commerciali (RID, Ri.Ba, MAV, RAV, Bollettino bancario Freccia);
  • infine, a data da definirsi da parte dello Stato, saranno sottoposti alle nuove regole i pagamenti da/verso la Pubblica Amministrazione, centrale e periferica (F23, F24, Pensioni...)