Clicca qui per tornare alla Home Page

Accedi ai servizi on line

 
 
Hai appena ricevuto i codici? Attivali ora!

Addebiti Diretti SEPA

Che cos'è l'addebito diretto SEPA ?

L’addebito diretto SEPA (S.D.D - Sepa Direct Debit -) è – come il RID Nazionale – un servizio di incasso che prevede come presupposto fondamentale la sottoscrizione da parte del Pagatore di un’autorizzazione ad addebitare direttamente il conto corrente.
Questa autorizzazione che per il Rid Nazionale viene definita Ordine Permanente, per l'addebito diretto SEPA viene convenzionalmente definita MANDATO.

Chi attiva l'addebito diretto SEPA ?

L’addebito diretto SEPA viene attivato dall’impresa che – a seguito del mandato firmato dal proprio cliente – avvia la riscossione delle somme dovute attraverso la presentazione di addebiti diretti SEPA presso la propria Banca.

Chi custodisce i mandati SDD ?

Con il passaggio all’addebito SEPA, le imprese avranno la responsabilità diretta di raccogliere, conservare ed esibire in caso di contestazioni del cliente, i mandati di addebito sottoscritti dalla clientela.

Cosa cambierà rispetto ad ora per i Clienti debitori?

Sarà possibile pagare tramite addebito diretto in tutti i 32 Paesi Sepa.

Il mandato di pagamento (il modulo di pre-autorizzazione all'addebito sul proprio conto corrente) prevederà una scadenza di 36 mesi dalla data dell'ultimo pagamento salvo diverso accordo tra le parti.

Gli attuali RID in essere attivi sul proprio conto alla data del 01 febbraio 2014 verranno automaticamente trasformati in addebiti diretti sepa senza quindi preoccupazioni per il Cliente che continuerà ad effettuare i suoi soliti pagamenti ricorrenti (es. luce, gas, ecc.)

Il cliente debitore avrà diritto ad un preavviso obbligatorio da parte della sua Azienda Creditrice di almeno 14 giorni prima della data di pagamento dell'addebito diretto sepa (esempio tramite invio di una fattura o di un avviso di pagamento)

Gli addebiti diretti sepa continueranno ad essere addebitati con data e valuta pari alla loro scadenza

L'Azienda Creditrice potrà disporre operazioni automatiche di riaccredito in favore del suo cliente debitore in caso di errato addebito agevolando in questo modo il suo cliente per riottenere la restituzione di somme non dovute. Il riaccredito potrà avvenire unicamente per lo stesso importo precedentemente addebitato.

Consulta i servizi aggiuntivi dell'addebito diretto Sepa per i Clienti Debitori »

Consulta le FAQ »

Cosa non cambierà?

Gli attuali RID in essere verranno automaticamente trasformati in Addebiti Diretti SEPA senza alcuna preoccupazione per il Cliente.

I Clienti Consumatori, al pari di oggi, continueranno a poter richiedere lo storno entro 8 settimane successive alla data di pagamento dell'addebito diretto;.

I RID ad importo fisso (es. quote annuali per abbonamenti) e quelli finanziari (finalizzati a degli investimenti) continueranno ad esistere e non saranno sostituiti dal nuovo servizio europeo; per questa tipologia di RID non sono previsti termini di stornabilità di cui sopra.

Sarà sempre possibile revocare il pagamento di un Addebito Diretto Sepa entro il giorno precedente la scadenza.