Clicca qui per tornare alla Home Page

Accedi ai servizi on line

 
 
Hai appena ricevuto i codici? Attivali ora!

Storia del Gruppo

I Sella: una famiglia di imprenditori

Clicca per ingrandireI Sella sono stati imprenditori sin dalla seconda metà del Cinquecento, quando operavano nel campo tessile. Nei secoli successivi si distinsero sia in campo tessile sia in campo agricolo per la coltivazione della vite da cui nacque la produzione dei vini Lessona e Bramaterra che ancora oggi caratterizza la produzione delle Tenute Sella.

I primi passi dell'industrializzazione del campo tessile avvennero dapprima nella zona di origine (Valle di Mosso) e successivamente verso la metà dell'Ottocento a Biella: nel 1817 Pietro Sella introdusse nel lanificio di famiglia a Valle Mosso le prime macchine per filatura di tipo meccanico, importate dal Belgio. Innovazioni successive porteranno negli anni Settanta dell'Ottocento all'introduzione dei telai meccanici a Biella nello stabilimento lungo il torrente Cervo, il Lanificio Maurizio Sella, dove Maurizio Sella aveva trasferito la sua attività dal 1835 e dove oggi si trovano il Centro elaborazione dati del Gruppo, l'Università Aziendale e l'acceleratore e incubatore di start up SellaLab.

La Banca: le origini

Clicca per ingrandireIspiratore dell'istituto di credito che porta il nome della famiglia e ancora oggi ha sede a Biella può essere considerato Quintino Sella (1827-1884). Quintino fu tre volte ministro delle Finanze nell'Italia appena unita, leader della Destra Storica, fondatore del CAI nel 1863, ricostitutore dell'Accademia di Lincei negli anni '70.

Clicca per ingrandireDeterminante fu inoltre il contributo di Giuseppe Venanzio, fratello di Quintino, il quale aprì ai Sella la strada verso la creazione di una banca di famiglia. Giuseppe Venanzio riteneva che fosse essenziale agevolare l'afflusso dei risparmi, purché in modo oculato, verso gli investimenti industriali.


Fu appunto questo l'obiettivo che perseguirà più tardi il suo terzogenito, Gaudenzio, il quale insieme ad altri 6 tra fratelli e cugini costituì nel 1886 l'istituto di credito che si trova alle origini dell'attuale Gruppo Banca Sella. Il 23 agosto 1886 venne registrata la costituzione della "Gaudenzio Sella & C." allo scopo di "esercitare il commercio bancario come sconti, anticipazioni, conti correnti, compra vendita di valori, ecc.", come recitava l'atto costitutivo. Gaudenzio Sella (1860-1934) restò alla guida dell'istituto fino alla sua morte, utilizzando le sue doti di riflessione per imprimere alla gestione dell'istituto una guida prudente e corretta.

Il 1900: un secolo di grande sviluppo

Alla morte di Gaudenzio, negli anni Trenta, la banca era solida e iniziò sotto la nuova gestione a differenziarsi e a uscire dalle dimensioni di banca locale. Fino a quell'epoca, infatti, non erano stati aperti sportelli oltre a quello della sede centrale.
Con Ernesto prima e Giorgio poi (entrambi figli di Gaudenzio), fu iniziata una politica di sviluppo ed espansione: nel 1937 la Banca aprì la prima succursale fuori Biella, a Ponzone - Trivero, nel 1939 una seconda a Cossato, nel 1941 a Vallemosso. Nel 1949 la banca divenne una società per azioni con Ernesto presidente e Giorgio amministratore delegato. Dopo la Seconda Guerra Mondiale furono aperte 5 filiali nel Biellese. Nei primi anni Sessanta l'espansione si estese in ambito provinciale.

Clicca per ingrandireNegli anni Sessanta fu costruita la sede in Via Italia, la via centrale di Biella. Ernesto e Giorgio diedero impulso all'istituto, così come un'ulteriore forte spinta venne con l'ingresso di Maurizio, figlio di Ernesto, che entrò in banca nel 1966. Ventiquattro anni, una laurea in Economia e Commercio e un'esperienza nelle aziende agricole di famiglia, Maurizio iniziò dalla cassa, passando poi ai fidi e ad altre funzioni e terminando il periodo di pratica come responsabile della contabilità e dell'organizzazione. Divenne direttore generale e amministratore delegato della banca, al fianco dello zio Giorgio divenuto presidente, quando venne a mancare suo padre, nel 1974.

L'espansione territoriale continuò alla fine degli anni Settanta nelle province di Torino, Cuneo e in Valle D'Aosta. Le succursali passarono dalle 10 del 1966 alle 17 del 1980. A cent'anni dalla fondazione la banca aprì la sua sede di Torino in piazza Castello. L'espansione raggiunta permise di costituire il Gruppo Banca Sella nell'agosto del 1992. Nel 1992 si contavano 65 succursali, che oggi sono diventate oltre 300 anche grazie all'acquisizione, a partire dagli anni Ottanta, di ben 13 istituti di credito locali.

Il Gruppo Banca Sella oggi

Clicca per ingrandireNel 2000 alla morte di Giorgio Sella, Maurizio Sella, diventa Presidente e Amministratore Delegato di Banca Sella e della Capogruppo, e nel 2002 il figlio Pietro, ingegnere come il bisnonno fondatore, e da otto anni in azienda, viene nominato Amministratore Delegato di Banca Sella. Dal 2006 Pietro Sella è Amministratore Delegato e Direttore Generale della capogruppo Banca Sella Holding.

Il Gruppo Banca Sella può contare oggi su più di 300 succursali ed è una realtà articolata, composta da diverse società, che operano in varie aree geografiche e offrono un'ampia gamma di prodotti e servizi bancari e finanziari. Una polifunzionalità che concilia i vantaggi della specializzazione con la possibilità di fornire risposte "su misura" alle esigenze di ogni Cliente.

 

Consulta la mappa del Gruppo Banca Sella ╗

Clicca per ingrandireAll'interno del Gruppo sono oggi presenti tre banche, Banca Sella Holding, Banca Sella e Banca Patrimoni Sella & C., quest'ultima specializzata nella gestione e amministrazione di patrimoni della clientela privata ed istituzionale. Il Gruppo offre servizi a 360° quali, tra gli altri, la gestione del risparmio, fondi comuni e sicav, internet banking e trading online, prodotti assicurativi, leasing, servizi fiduciari, servizi di pagamento, di corporate finance e di credito al consumo. Il Gruppo è presente all'estero in India e Romania, con realtà che si occupano dello sviluppo di software applicativo e di servizi.

Dal 2010 è operativa la Nuova Sede di Banca Sella e del Gruppo Banca Sella, in Piazza Gaudenzio Sella 1 a Biella, che è stata concepita, come già la sede di via Italia, rispettando il principio della centralità del servizio al Cliente. Il Cliente è "presente" nella succursale situata al pianterreno (provvista sia di sportelli tradizionali sia di un'area telematica) e nel contact center, cuore dell'assistenza e relazione telefonica. La concezione architetturale dello stabile, grazie agli open space, alle numerose sale riunioni, agli altri spazi condivisi e di incontro (il ristorante e le sale break) e all'asilo aziendale ha l'obbiettivo di favorire la conoscenza reciproca, lo scambio di idee, la facilità di incontro e quindi di sviluppare il lavoro di squadra, lo spirito di collaborazione, la condivisione della conoscenza, la qualità dei processi e la velocità di decisione.

Università Aziendale

Nel 2011 è stata inaugurata la sede dell'Università Aziendale del Gruppo, recuperando con uno scrupoloso lavoro di ristrutturazione l'ex Lanificio Maurizio Sella a Biella. Il centro per la formazione del Gruppo Banca Sella è caratterizzato da aule moderne e da un auditorium, tecnologicamente all'avanguardia, concepiti per aumentare l'efficacia degli interventi formativi e rendere possibile la partecipazione e la formazione a distanza.

Le attività di formazione, al centro della politica di gestione e sviluppo delle persone, hanno la finalità di:

  • diffondere i valori e la cultura aziendali
  • sviluppare le competenze manageriali e specialistiche
  • supportare la ricerca e l'innovazione
  • collaborare con università e centri formativi nazionali ed internazionali

Clicca per ingrandire

Tradizione ed innovazione

A distanza di più di 120 anni dalla sua fondazione, il Gruppo Banca Sella mantiene inalterata la sua cultura e i suoi valori fondati su:

  • orientamento all'indipendenza e autonomia fondate su prudenza e fiducia
  • radicamento al territorio e al valore tradizionale di conoscere e servire il Cliente
  • offerta completa con ampia gamma di prodotti, ed elevata diversificazione

 

che permettono di distinguersi agli occhi dei propri Clienti per Fiducia, Qualità, Rapporto Personale e Innovazione.

Innovazione: una tradizione del Gruppo

  • Negli anni Sessanta Banca Sella fu la prima a fornire un servizio in real time allo sportello
  • Creatori di nuove soluzioni (per esempio i miniassegni, pionieri nelle carte di pagamento)
  • Tra i leader in Italia nell'e-commerce
  • Tra i primi broker di Trading On Line
  • www.sella.it tra i top siti finanziari
  • Tra i principali operatori nei sistemi di pagamento elettronici (POS, carte di credito)

Banca Sella ed il digitale

Banca Sella da sempre fonda il suo sviluppo sull'innovazione quale mezzo per servire meglio la Clientela e migliorare i processi.
La storia recente prende avvio nel 1996 con la decisione di considerare gli strumenti di pagamento un vero e proprio business e di gestirli direttamente da Biella. In questo ambito dal 1996 Banca Sella è principal member sia per Visa sia per Mastercard. In quel periodo in Italia solo 4 istituti avevano lo stesso accordo con i circuiti.
Nel 1997, Banca Sella avvia tra i primi in Italia il servizio di home banking che consente al Cliente di effettuare on line transazioni bancarie.

Nel maggio del 1998 fu lanciato il primo conto on line italiano e pochi mesi prima, nel settembre del 1997 fu eseguita la prima operazione di compravendita via web in real time sul mercato azionario italiano. Fu il primo passo verso i servizi di trading online.

Nel Natale del 1998 Banca Sella aderisce alla prima iniziativa europea di e-commerce promossa da Microsoft e Yahoo in cui l'Italia è rappresentata da due negozi on line di cui uno di un imprenditore biellese che commercia in cravatte. Il pagamento fu gestito da Banca Sella e quindi nacque l'idea di sviluppare un sistema di pagamento online che diventò la piattaforma Gestpay, grazie alla quale il Gruppo è oggi leader del settore. Nel 2002, in questo ambito, Banca Sella fu la prima a offrire sul mercato italiano, in collaborazione con VISA, il sistema di autenticazione "Verified by Visa". Oggi in Italia gran parte delle imprese che operano su e-commerce utilizzano la piattaforma Gestpay di Banca Sella.

Nel 2000 nasce il marchio Sella.it con il quale il Gruppo fu tra i primi in Italia a comprendere il potenziale del mobile banking e lanciò prima "La Tua Banca in Tasca" e in seguito, nel 2008 la prima app per iPhone dedicata al mercato italiano, autorizzato da Apple, con cui i Clienti possono operare sul proprio conto corrente, e due anni dopo, tra i primi in Italia, l'applicativo per iPad.

Sempre nel 2008 il portale Sella.it viene rivisitato secondo le logiche collaborative e dei social media creando la community dei Clienti (La Banca Che Piace) in cui è possibile votare i prodotti e servizi, condividere idee e dare suggerimenti. Nello stesso anno, dall'accordo tra Banca Sella e Lottomatica, nasce CartaLIS IMEL, il primo istituto di moneta elettronica in Italia che emette e gestisce strumenti di pagamento.

È del 2011 la nascita di Sella Digit, il servizio di firma digitale che consente ai clienti la firma dei documenti bancari dal proprio computer.

Nel 2012 viene lanciato il servizio UP Mobile, l'innovativo sistema di pagamento tramite smartphone.

Nel febbraio 2015 viene presentato al pubblico Hype, un nuovo modo di gestire i propri soldi: è un conto di moneta elettronica che permette di avere un IBAN subito a disposizione. L'applicazione mobile permette di inviare e ricevere denaro in tempo reale, di gestirlo al meglio per raggiungere i propri obiettivi di spesa o di risparmio e di effettuare pagamenti online e presso negozi fisici. Hype si rivolge a tutti coloro che, nativi o appassionati digitali, desiderano usufruire dei servizi bancari con l'interazione semplice tipica di un'app.

SellaLab

SellaLab nasce nel 2013 come acceleratore di idee e opera in collaborazione con incubatori, imprenditori, investitori, istituzioni e università. È inoltre uno spazio di co-working dove startup e professionisti del mondo digitale possono scegliere di lavorare, crescere e confrontarsi. Lo spazio si trova a Biella sulle rive del torrente Cervo in un contesto d'eccezione: all'interno delle mura dello storico Lanificio Maurizio Sella, un distretto laniero risalente al 1800.


Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire