Quando vuoi investire la tua liquidità

Servizi rivolti ad aziende e persone fisiche, in grado di ottimizzare la gestione della liquidità a breve termine

Gestione del risparmio a breve termine

Forme di finanziamento e investimento leggere e vantaggiose, che consentono di utilizzare rapidamente le risorse e diversificare il portafoglio.

Remunerazione certa

Tassi prefissati

Tempi brevi

Carte commerciali e Dual currency

La Carta commerciale è uno strumento del mercato monetario mediante il quale un soggetto investe un importo (in euro) per un determinato periodo di tempo a fronte di una remunerazione certa.
L’importo viene messo a disposizione di un altro soggetto grazie all’intervento della banca. I termini dell’operazione sono concordati all’atto di stipula.

La Carta commerciale consente all’investitore di investire la propria liquidità per brevi periodi (da due settimane a 6 mesi) a un tasso fisso legato all’andamento del mercato monetario (Euribor di periodo). L’Importo non può essere incassato prima della data di scadenza. Non è previsto il rimborso anticipato e il relativo smobilizzo dell’operazione. L'importo minimo per la sottoscrizione di una Carta commerciale è di 150.000 euro. Non è prevista la cessione del credito da parte dell’investitore.

Il Dual currency è un deposito bancario vincolato, con il quale il cliente deposita presso la banca una somma a sua scelta, per un determinato periodo di tempo scelto dal cliente stesso, e a un determinato tasso fisso concordato contrattualmente. La durata massima del contratto è di 12 mesi. Non sono ammessi versamenti successivi a quello iniziale. Il cliente riceverà gli interessi attivi alla scadenza dell’operazione stessa. L’unica incognita riguarda la divisa nella quale saranno rimborsate le somme depositate e i relativi interessi a credito.

Con questa operazione il cliente ottiene una remunerazione maggiore rispetto ai tassi correnti di mercato, ma si assume il rischio di dover convertire l’importo depositato più i relativi interessi in un'altra divisa (divisa secondaria), a un tasso di cambio prefissato. La divisa secondaria viene scelta dal cliente al momento della sottoscrizione dell’operazione. Il tasso di cambio al quale avverrà l’eventuale conversione viene stabilito dalla banca e comunicato al cliente prima di sottoscrivere l’operazione.

Quando sottoscrive l’operazione di Dual currency il cliente sa già quali saranno per lui gli effetti economici alla scadenza dell’operazione: riceverà il rimborso della somma depositata più i relativi interessi al tasso concordato con la banca, oppure incasserà un importo denominato nella divisa secondaria, dato dalla somma tra quanto depositato più i relativi interessi, il tutto convertito al livello del tasso di cambio di riferimento.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Per tutte le condizioni contrattuali leggere attentamente i fogli informativi disponibili presso le Succursali di Banca Sella S.p.A. e sul presente sito internet.